La Musica d’insieme

La musica si impara facendola e non astraendola. Imparare a scrivere le note sul pentagramma non significa “imparare la musica” ma imparare a codificarla (Orff-Schulwerk) : è su queste basi che si inserisce un’ esperienza nuova, creativa e collettiva quale quella della Musica d’ insieme.
Frequentare un corso di musica d’insieme significa andare a testare quanto appreso durante le lezioni individuali, in particolare la tecnica, la musicalità, il tempo, sviluppare l’intonazione, il senso ritmico  e tutte quelle nozioni basilari apprese nei corsi. E’ sinonimo di socializzazione ed integrazione: divertirsi a suonare con gli altri ed arricchirsi a vicenda, imparando a conoscere strumenti musicali diversi dal proprio; ascoltare, quindi, suoni diversi, cominciando a relazionarsi ed “aver rispetto” di chi suona al proprio fianco. Il tutto al fine di impostare una mentalità di musicista incline al piacere di fare musica, immergendo bambini e ragazzi in una nuova quanto stimolante esperienza, ovvero quella di far parte di una piccola orchestra seppur in età preadolescenziale, superando anche quella timidezza e quell’ imbarazzo che è condizione necessaria per chi si ritrova poi a suonare dinanzi ad un pubblico o una platea, in occasione di concerti e saggi di fine anno.

Il corso prevede un incontro settimanale della durata di circa 2 ore.

 

Video di Presentazione!

 

Video realizzato durante uno degli incontri settimanali!